SISTRI SOSPESO CON DECRETO “CRESCITA-SVILUPPO” APPROVATO OGGI DAL GOVERNO

23 Mag 2015 News

Il Governo nella riunione di oggi ha approvato il Decreto Legge “Crescita/Sviluppo” che “sospende” il Sistri almeno per 12 mesi a partire da ora, come era già stato annunciato dal Ministero dell’Ambiente nei giorni scorsi.

Siamo in attesa di leggere la versione finale del Decreto approvato dal Governo, in quanto da varie fonti si parla di sospensione fino a giugno 2013 mentre da altre fonti viene indicata la data di dicembre 2013, il comunicato del Governo parla comunque di 12 mesi a quanto si legge.

Buongiorno,

il Governo nella riunione di oggi ha approvato il Decreto Legge “Crescita/Sviluppo” che “sospende” il Sistri almeno per 12 mesi a partire da ora, come era già stato annunciato dal Ministero dell’Ambiente nei giorni scorsi.

Siamo in attesa di leggere la versione finale del Decreto approvato dal Governo, in quanto da varie fonti si parla di sospensione fino a giugno 2013 mentre da altre fonti viene indicata la data di dicembre 2013, il comunicato del Governo parla comunque di 12 mesi a quanto si legge.

Quindi comunque la notizia certa è che la sospensione approvata è almeno fino a giugno 2013.

La sospensione riguarda il sistema Sistri, il contratto dello Stato con la Selex-Finmeccanica per la gestione del Sistri e i contributi da versare per il 2012 (che si sarebbero dovuti versare il prossimo novembre).

Il Decreto così approvato dal Consiglio dei Ministri è ora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Vi ricordo che essendo un Decreto Legge la sua validità è di 60 giorni in quanto il Decreto dovrà entro 60 giorni essere convertito in Legge dal Parlamento (Camera e Senato) che potranno apportare eventuali modifiche, pertanto il Decreto Legge sarà pienamente efficace appena pubblicato in Gazzetta (cioè nei prossimi giorni) ma dovrà entro 60 giorni essere convertito in Legge per non perdere di efficacia.

Comunque a questo punto la certezza è che il Sistri non potrà partire il 1 luglio 2012 (come doveva avvenire in base all’ultima proroga).

Fusce non ante sed lorem rutrum feugiat. Vestibulum pellentesque, purus ut dignissim consectetur, nulla erat ultrices purus, ut consequat sem elit non sem. Morbi lacus massa, euismod ut turpis molestie, tristique sodales est. Integer sit amet mi id sapien tempor molestie in nec massa. Fusce non ante sed lorem rutrum feugiat.